VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 01 SETTEMBRE 2021

Nuotatore si perde al largo, i delfini arrivano in soccorso

Un uomo si è tuffato dalla spiaggia di Castlegregory in Irlanda per fare una semplice nuotata. Complice forse la stanchezza e la bassissima temperatura dell’acqua, il nuotatore si è perso al largo. Aveva percorso circa otto chilometri e non riusciva a tornare a riva. In suo soccorso sono arrivati un gruppo di delfini che gli hanno tenuto compagnia e hanno richiamato l’attenzione di alcuni volontari di un team di salvataggio. L’uomo è però rimasto in balia delle onde per circa 12 ore prima che venisse avvistato dal gruppo di soccorso. Ora è sano e salvo e sta bene, in ogni caso, senza l’aiuto dei delfini, la sua sorte sarebbe potuta essere meno fortunata. La vicenda richiama un’altra storia di aiuto e eroismo da parte degli animali nei confronti di persone in pericolo, come quella del gatto che ha salvato un’anziana signora di 83 anni precipitata in un burrone.

Il salvataggio del nuotatore in Irlanda grazie ai delfini

Il nuotatore che si è smarrito si chiama Ruairí McSorley ed è un ragazzo di 24 anni. Dopo aver nuotato per otto chilometri nell’acqua gelida, perso e stanco, non riusciva più a tornare indietro. I delfini lo hanno circondato e sono stati fondamentali per il suo salvataggio. Le ricerche dell’uomo erano in realtà iniziate già verso le 12.40, quando era stata segnalata la sua scomparsa ed erano stati trovati alcuni suoi vestiti in acqua. Il salvataggio è però avvenuto circa 8 ore dopo. Le imbarcazioni di salvataggio del Fenit RNLI lo hanno visto al largo solo verso le 20.30. I delfini hanno attirato l’attenzione del gruppo di volontario nuotando intorno all’uomo. In mezzo ai delfini c’era la testa del 24enne che, faticosamente, cercava di rimanere a galla. Così le imbarcazioni sono subito partite in quella direzione e hanno recuperato il nuotatore sano e salvo e che ora, grazie ai suoi insoliti compagni di nuotata, può raccontare la sua particolare storia. La Fenit ha però ammonito possibili emulatori di McSorley consigliando “a chiunque intraprenda una nuotata di far sapere alle persone dove stanno andando e quando si aspettano di tornare. Questo è stato un individuo molto fortunato”.

40.527 visualizzazioni 33
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...