Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx FATTI

Odio online e disinformazione, in arrivo nuove regole Ue

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
18 FEBBRAIO 2020 3.112 visualizzazioni

Milano, 18 feb. (askanews) - Facebook non è un media tradizionale e neanche una compagnia di telecomunicazioni: sta nel mezzo. È questo il punto di partenza per Mark Zuckerberg per trovare regole condivise che combattano disinformazione e violenza verbale sul Web. Regolamentazione a cui sta lavorando l'Unione europea, col "Digital Service act", e i cui commissari per la prima volta hanno descritto un Mark Zuckerberg "più allineato con l'approccio europeo su diversi aspetti normativi", in particolare sulla responsabilità dei social, dopo averlo incontrato a Bruxelles. Fra loro Thierry Breton, commissario europeo per il mercato interno.

"Le piattaforme online e in particolare la sua, ora hanno una responsabilità evidente, nei confronti dei nostri cittadini, di tutti noi utenti di queste società e anche nei confronti della democrazia", ha detto, ammonendo:

"Se tutte le piattaforme che operano in Europa non rispetteranno le nostre condizioni saremo obbligati a intervenire, e più severamente. Abbiamo un veicolo legislativo, il Digital service act, che sarà presentato a fine anno, e conterrà le misure che potranno essere vincolanti".

Contestualmente Facebook ha presentato un "White paper", con le sue linee guida sul complicato tema della regolamentazione dei contenuti, a partire dalle procedure che le aziende dovrebbero mettere in atto per bilanciare sicurezza, libertà di espressione e altri valori.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...