VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SPORT 27 LUGLIO 2022

Olimpiadi 2026, Malagò: "Soci fondatori chiedono certezze sui tempi"

“L’anomalia era che il Governo non ci fosse dall’inizio” nella Fondazione Milano-Cortina. Un’anomalia “figlia di una dinamica di equilibri politico-istituzionali”. Così il n.1 del Coni, Giovanni Malagò, a margine di un incontro con il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, per fare il punto sulle Olimpiadi invernali del 2026. “Mi sembra giusto, anche in considerazione di tutto quello che è successo, che il Governo abbia un ruolo centrale”, ha aggiunto. E sui tempi delle opere ha spiegato: “Ogni 10-15 giorni incontriamo il commissario della società Infrastrutture. I soci fondatori hanno chiesto di avere certezza sul cronoprogramma a prescindere da tutto. Mi sembra una richiesta più che legittima. Nella riunione della prossima settimana ci saranno le risposte”, ha concluso Malagò.

0
Chiudi
Caricamento contenuti...