VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 24 MAGGIO 2022

Omicron 5, il rischio sesta ondata e i nuovi sintomi

La pandemia da Covid-19 sembra lentamente essersi attenuata, ma l’Ecdc ha alzato il livello di allerta sulle mutazioni Omicron 4 e Omicron 5 che farebbero addirittura pensare al rischio di una sesta ondata di contagi A finire sotto la lente di ingrandimento degli studiosi è soprattutto la quinta versione della variante del virus, che negli ultimi giorni ha trovato nuovi modi per presentarsi. Omicron 5 attacca soprattutto le altissime vie respiratorie con sintomi frequenti quali mal di gola e raffreddore che spesso potrebbero ingannare chi ha contratto il virus essendo malesseri tipici da sbalzi di temperatura. BA.5 sembrerebbe non colpire le vie respiratorie basse, ma potrebbe essere pericolosa per i neonati e i bambini.

0
Chiudi
Caricamento contenuti...