VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 25 AGOSTO 2022

Orso attacca donna, il suo cane coraggioso la salva

Una donna è stata salvata dall’attacco di un enorme orso nero grazie al pronto intervento del suo cane. Susan Lee, 61 anni, stava passeggiando nella sua proprietà nel Vermont, uno stato degli Usa, con i suoi due cuccioli, un Labrador e un Jack Russell Terrier, quando ha sentito un rumore e si è accorta della presenza di un esemplare femmina di orso nero che stava per attaccarla. La donna ha quindi provato a fuggire dall’animale, ma con scarsi risultati.

L’aggressione dell’orso e il salvataggio del cane

Se in Turchia, sono stati degli uomini a salvare un orso ubriaco che si era accidentalmente intossicato con una sostanza simile al miele, negli Usa è invece un cane a proteggere una persona dall’aggressione del predatore. Susan Lee, durante la fuga, è inciampata su un muro di pietra ed è così stata raggiunta da mamma orsa che l’ha morsa a una gamba. Mentre il suo Labrador è subito scappato via, il piccolo Jack Russell Terrier è intervenuto abbaiando contro l’altro animale, facendolo distrarre dalla donna. L’orso nero si sarebbe concentrato sul cane e avrebbe iniziato a dirigersi nella direzione opposta, dando il tempo alla sua padrona di alzarsi e allontanarsi. I Jack Russell Terrier sono cani di piccola taglia che, generalmente, sono alti circa 38 centimetri. Il gesto eroico del cucciolo ha salvato la vita a chi si prende cura di lui.

Il ritorno a casa sani e salvi

Lee è quindi riuscita a tornare a casa con il suo Jack Russell Terrier e ha chiamato l’ambulanza. Portata nel più vicino ospedale, è stata curata per la ferita causata dal morso dell’orsa sulla parte superiore della gamba. La donna ha riportato anche diversi grandi graffi, alcuni dei quali erano lunghi vari centimetri. Sul luogo dell’attacco si sono poi recati i funzionari della fauna selvatica. Gli esperti ritengono si sia trattato dell’aggressione di un’orsa per difendere i suoi cuccioli. L’animale è stato probabilmente spaventato proprio dalla presenza dei due cani. I funzionari hanno tentato di localizzare l’orso, ma con scarsi risultati. In ogni caso, il biologo del Dipartimento di pesca e fauna selvatica, Jaclyn Comeau, ha chiarito che “gli attacchi degli orsi sono estremamente rari nel Vermont”. Il dipartimento avrebbe registrato solo altre tre aggressioni da parte di orsi nell’intero stato. Intanto, in Groenlandia, è stata scoperta una nuova specie di orsi polari, geneticamente diversa, che potrebbe adattarsi alla scomparsa del ghiaccio a causa dei cambiamenti climatici.

32.687 visualizzazioni 38
Chiudi
Caricamento contenuti...