VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CONSIGLI 16 SETTEMBRE 2020

Orto sul balcone, a settembre coltivalo così

Ecco come organizzare al meglio sul balcone il vostro orto d’inizio autunno.

 

 

In generale, coltivare è fattibile per tutti, a patto che ci si mettano attenzione e pazienza.
Prima di piantumare valutate innanzitutto l’esposizione del balcone alla luce solare; sappiate poi che le coltivazioni in vaso necessitano di costante acqua, in quanto le loro radici non hanno modo di attingere direttamente dal fondo del terreno come avviene invece nei campi.

 

Vi siete già procurati vasi e terriccio ma non avete ancora deciso cosa piantare? Cominciate dalle erbe aromatiche perenni, come salvia, rosmarino e timo; e se siete ancora principianti, anziché seminare, prediligete trapiantare, leggermente più costoso ma meno complicato.
Per decidere cosa piantare non potete prescindere dalla stagione. Verza, spinaci e cavolo nero possono affrontare le basse temperature, mentre cavolfiori e finocchi vanno raccolti per tempo, prima dell’arrivo delle gelate.
A settembre, quindi, in pianura padana, sì alla semina di ravanelli, rucola, carote e insalata; finocchi, cavoli e broccoli, invece, meglio che siano trapiantati.
Le piante, come detto, possono soffrire a causa di eccessivi sbalzi di temperatura, per scarsa irrigazione, per mancanza di nutrimento e per attacco da parte di insetti e parassiti.
Per ovviare al primo problema dotatevi di una piccola serra.
Sappiate inoltre che è preferibile dare acqua alle piante alla sera o al mattino; assicuratevi però che i vasi riescano a drenare l’acqua in eccesso onde evitare ristagni.

 

Per quanto riguarda la concimazione, invece, vi suggeriamo di utilizzare terriccio universale di qualità, da arricchire con del compost biologico.
Un ottimo rimedio naturale per difendere le coltivazioni dagli insetti è affidarsi ad un trito di aglio, di ortica o di peperoncino. Nel caso dell’aglio procedete così: mettete a macerare in acqua per un giorno intero il bulbo triturato, poi filtrate e vaporizzate sulla pianta; un rimedio da utilizzare sia come prevenzione sia come pronto intervento.
Nemiche delle vostre piante sono le cimici? In questo caso affidatevi ad una soluzione bio a base di olio di neem e di sapone di Marsiglia.

2.243 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...