Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Pakistan, schianto aereo a Karachi: ci sono superstiti

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
22 MAGGIO 2020

Karachi, 22 mag. (askanews) - "Mayday, mayday, mayday..." sarebbero queste le ultime parole dei piloti del volo PK8303 della Pakistan international Ailines, schiantatosi venerdì 22 maggio 2020 su un quartiere residenziale di Karachi, nelle immediate vicinanze del Jinnah International airport in Pakistan, dove si apprestava ad atterrare.

Secondo fonti locali ci sarebbero superstiti tra le 107 persone a bordo (99 passeggeri e 8 membri dell'equipaggio) dell'aereo, un Airbus A320 come quello di queste immagini istituzionali, almeno sei persone sarebbero, invece, rimaste ferite a terra e trasportate in ospedale dove, tra l'altro, il personale è stato ridotto al minimo dalla pandemia di Covid-19. Tantissime inoltre le persone rimaste intrappolate sotto le macerie degli edifici colpiti.Tra i passeggeri sopravvissuti c'è Zafar Mahmood, capo della Banca del Punjab.

I media locali hanno riferito che il volo PK8303, partito da Lahore è precipitato su una area densamente popolata denominata Model Colony, danneggiando diverse abitazioni.

Ancora ignote le cause dello schianto. Ma come si sente nelle ultime comunicazioni con la torre di controllo, il pilota ha parlato di "lost of engines", perdita dei motori, durante un secondo tentativo di atterraggio dopo aver riattaccato una prima volta per problemi al carrello.

La Pia aveva messo a terra i propri aerei dal 29 marzo 2020 a causa della pandemia di coronavirus e ha ripreso i voli domestici solo dal 16 maggio. L'airbus A-320 coinvolto nell'incidente aveva quasi 16 anni ed era stato acquistato da China Eastern.

Trend

guardali tutti

Curiosità

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...