VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 02 DICEMBRE 2022

Parcheggio a S, formula matematica per farlo con una sola manovra

Parcheggiare in città può essere veramente un incubo. Soprattutto nelle grandi città, quelle sempre trafficate e dove un autista non può perdere troppo tempo a fare manovra, deve essere buona la prima perché dietro di sè avrà sempre e comunque qualcun altro che va di fretta e che sarà pronto a suonare il clacson mettendogli ulteriore pressione e ansia. Ebbene la notizia è che esiste una formula matematica per parcheggiare a S. O meglio: una formula per capire se c’è abbastanza spazio per farlo. Per sapere se possiamo parcheggiare tra quelle due auto che abbiamo adocchiato lungo il ciglio della strada servono alcuni dati: il raggio di sterzata della nostra macchina, la distanza tra le ruote anteriori e quelle posteriori della nostra auto, la distanza tra la ruota anteriore e l’angolo del paraurti anteriore della nostra macchina e infine la larghezza della macchina dietro cui vogliamo parcheggiare. Sempre meglio, quindi, avere a portata di mano una calcolatrice e un metro per scendere dalla macchina e prendere le misure del caso. Inutile dire che, chiaramente, si tratta di uno scenario irrealizzabile nella vita vera. Eppure la formula per il parcheggio perfetto ha una paternità chiara e definita. È stata infatti individuata dal matematico Simon Blackburn, professore all’Università di Londra. Tale formula coinvolge il celeberrimo teorema di Pitagora, ovvero “a al quadrato più b al quadrato uguale c al quadrato”, e dice con precisione quanto spazio in più serve per parcheggiare in modo semplice.

2.223 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...