Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Pedopornografia, scoperta chat dell'orrore: 20 minori coinvolti

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
11 LUGLIO 2020

Roma, 11 lug. (askanews) - Si scambiavano filmati hard attraverso Whatsapp, Telegram, e social network: 20 minorenni sono stati denunciati dalla Polizia postale che ha scovato delle vere e proprie "chat dell'orrore". I reati contestati sono detenzione, divulgazione, cessione di materiale pedopornografico e istigazione a delinquere aggravata.

L'operazione è della polizia postale di Firenze. La vicenda è iniziata quando una madre lucchese, trovando sul cellulare del figlio quindicenne numerosi filmati hard con protagoniste giovanissime vittime, si è rivolta alla Polizia Postale chiedendo aiuto.

Dall'analisi del telefonino è emerso un numero esorbitante di filmati e immagini pedopornografiche. Presenti anche numerosi file "gore" (dall'inglese "incornare"), la nuova frontiera della divulgazione illegale, video e immagini provenienti dal dark web raffiguranti suicidi, mutilazioni, squartamenti e decapitazioni di persone, in qualche caso di animali.

Il più "anziano" del gruppo ha compiuto da poco 17 anni, il più giovane ne ha 13. A far parte delle chat dell'orrore vi erano anche 7 adolescenti, tutti 13enni. Sono stati sequestrati decine di telefonini e computer.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...