Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

Perché alcuni virus si chiamano Coronavirus?

30 GENNAIO 2020 10.154 visualizzazioni

È stata emanata una circolare ministeriale che indica come e quando sospettare l’infezione. Ma cosa sono i Coronavirus e perché si chiamano così?

 

I coronavirus sono grandi virus che, visti al microscopio, somigliano a delle coroncine;  da qui il nome. Numerosi di loro provocano infezioni respiratorie ed enteriche in vari animali (come bovini, pollame, pipistrelli, topi, cammelli, suini, cani e cavalli) e, raramente, dopo averli infettati, possono evolversi diventando patogeni per noi.

 

Attualmente si conoscono solo 7 Coronavirus in grado di attaccare l’uomo, di cui 4 – scoperti negli anni ’60 – diffusi in tutto il mondo e causanti patologie che vanno dal semplice raffreddore alla polmonite.

 

Gli altri 3, di origine animale, causano SARS, MERS e, l’ultimo arrivato, il 2019-nCoV, effetti patologici molto simili alla SARS, che emersa in Cina nel 2002 si è diffusa poi in Nord America, Sud America, Europa e Asia, causando circa 8.000 casi clinici e oltre 700 decessi. Tutti i casi di MERS, invece, sono stati ricondotti a persone residenti o provenienti dalla penisola arabica.

 

Il nuovo Coronavirus è stato rilevato per la prima volta nella città cinese di Wuhan, da dove continua ad espandersi con centinaia di infezioni. Il dito è stato prontamente puntato contro i mercati di animali vivi, molto comuni in Cina, in cui serpenti e pipistrelli si trovano accanto ai classici animali da allevamento.

 

Tuttavia, un numero crescente di pazienti ha dichiarato di non aver avuto esposizione a questa realtà, suggerendo invece una diffusione da persona a persona attraverso le secrezioni respiratorie emesse con tosse e starnuti.

 

Trend

guardali tutti

Buono a sapersi

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...