Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

Perché è stata costruita la cascata delle Marmore?

04 MARZO 2020 2.285 visualizzazioni

Perché è stata costruita la cascata delle Marmore?

Con un dislivello complessivo di 165 metri su tre salti, la cascata delle Marmore, che si trova vicino a Terni in Umbria, è una delle più alte d’Europa: deve il suo nome alle rocce simili al marmo sulle quali scorre.

Nell’antichità, a causa di alcune formazioni calcaree che intralciavano il flusso del fiume Velino, sotto l’altopiano di Rieti si era formata una palude malsana, il “Lacus Velinus”: nel 271 a.C., quindi, i Romani ebbero l’idea di costruire un canale che facesse precipitare le acque insalubri nella gola del fiume Nera, attraverso il salto naturale di Marmore.

Le piene, però, minacciavano direttamente la vicina Terni e, nonostante una lunga disputa in Senato, la questione non fu risolta. Caduto l’Impero d’Occidente, la mancanza di manutenzione portò ad un nuovo impaludamento e il ripristino del canale romano avvenne solo nel 1422.

La soluzione definitiva fu messa in opera dall’architetto Andrea Vici, che intervenne sui salti della cascata e le conferì l’aspetto attuale alla fine del ‘700.

Tra il XIX e il XX secolo, la portata della cascata delle Marmore venne sfruttata intensivamente per la produzione di energia idroelettrica, che andò ad alimentare le acciaierie di Terni.

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...