Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx BAMBINI

Perché i fratellini piangono?

28 GENNAIO 2020

Perché i fratellini piangono? Probabilmente non ce lo ricordiamo, ma quando eravamo molto piccoli non facevamo altro che piangere, anche se adesso, se abbiamo fratelli e sorelle appena nati, non riusciamo proprio a capire perché strillino tanto! Perché i fratellini piangono? Per diversi mesi dopo la nascita, i bambini non sono in grado di fare quasi niente da soli: non possono nutrirsi, vestirsi o spogliarsi autonomamente, indicare o afferrare degli oggetti e dire a chi sta loro intorno di cosa hanno bisogno, come ad esempio, che è giunto il momento di cambiare il pannolino. Questo perché non hanno ancora imparato a parlare e l’unico modo che istintivamente conoscono per comunicare è piangere: il loro pianto è diverso a seconda di quello che vorrebbero ottenere e, con un po’ di pazienza, si può riuscire ad interpretarlo. Piangere serve ai neonati per attirare l’attenzione della mamma quando si sentono soli, per far capire che hanno fame, che hanno troppo caldo, che sono malati o hanno male al pancino o perché sentono fastidio dopo aver fatto i bisognini e vorrebbero essere puliti. Nella maggior parte dei casi, serve solo mantenere la calma, avere un biberon pronto, fare qualche coccola o prendere un pannolino nuovo e la tranquillità tornerà a regnare nella nostra casa! Oggi hai imparato perché i fratellini piangono!

Trend

guardali tutti

Bambini

guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...