VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 23 GIUGNO 2021

Perché i metalli sono buoni conduttori elettrici?

Perché i metalli sono buoni conduttori elettrici? Argento, rame e oro, tra i metalli, sono i migliori conduttori elettrici. La spiegazione sta nella loro struttura atomica. Nei conduttori, gli elettroni non sono legati strettamente al nucleo dei rispettivi atomi e dunque sono abbastanza liberi di muoversi e di creare un flusso di corrente. I materiali conduttori sono quindi caratterizzati dalla presenza di elettroni liberi, ovvero particelle elementari leggere che passando da un atomo all’altro contribuiscono a generare la corrente elettrica. Immaginiamo quindi i metalli come dei nuclei immersi in un mare di elettroni, liberi di muoversi non essendo confinati su un unico atomo. Viceversa, negli isolanti, gli elettroni sono vincolati strettamente ai propri atomi e non possono assolutamente spostarsi. In virtù di questo principio fisico, sono conduttori tutti i metalli, mentre sono isolanti le materie plastiche, il legno, il vetro, l'aria e la carta. Volendo semplificare, come ci sono strade di campagna più difficilmente percorribili e autostrade a quattro corsie, così alcuni elementi conducono meglio la corrente di altri. Per esempio l'oro e l'argento sono ottimi conduttori, mentre stagno e piombo non conducono altrettanto bene. Un buon compromesso fra conduttività e costo è rappresentato dal rame e dall'alluminio. Allo stesso modo alcuni isolanti isolano meglio di altri: per esempio porcellana e quarzo sono più isolanti della gomma.

3.430 visualizzazioni 1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...