Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

Perché i Testimoni di Geova non festeggiano il compleanno?

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
22 MAGGIO 2019 1.801 visualizzazioni

I Testimoni di Geova sono un movimento religioso molto diffuso sul territorio italiano, benchè il loro culto sia nato in America nel 1870. Aldilà di luoghi comuni e falsi miti su di loro, pochi sanno che agli adepti è vietato festeggiare il proprio compleanno. Non spengono quindi le candeline, non mangiano la torta, non ricevono regali e non possono neanche partecipare ai festeggiamenti dei loro amici di altre confessioni. Nonostante la Bibbia non proibisca esplicitamente le feste di compleanno, i Testimoni di Geova sostengono fermamente che celebrare il proprio giorno di nascita sia un’usanza pagana del tutto contraria al volere di Dio, tant’è che i primi cristiani non erano soliti onorare la ricorrenza. Secondo il loro credo, nella Bibbia non si è mai parlato di un servitore di Dio festeggiato per il compleanno, ma affermano che non si tratti di una semplice omissione, anzi tutt’altro: nelle Sacre Scritture si racconta che Erode, governatore della Galilea, nel giorno del suo compleanno, fece decapitare Giovanni Battista. Da qui avrebbero maturato la convinzione che su questo tipo di festeggiamento aleggi l’ombra della morte.

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...