VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CURIOSITÀ 16 DICEMBRE 2019

Perché il ponte di San Francisco è rosso?

Perché il ponte di San Francisco è rosso?

Il Golden Gate Bridge è uno dei simboli più famosi degli Stati Uniti. Lungo 4.8 km, collega San Francisco alla Contea di Marin. Ma, fra le tante curiosità che lo riguardano, perché è di colore rosso?

L’architetto Irving F. Morrow scelse in modo accurato il colore del ponte, puntando sullo “universal orange”, ovvero l’arancione universale, colore molto usato nell’industria aerospaziale. Nel report che Morrow scrisse, vi era molta indecisione attorno alla scelta della tinta più adatta. Il nero non sarebbe stato attraente, una tonalità argento l’avrebbe subito associato al colore di un aeroplano. Così, la decisione ricadde sulla particolare sfumatura di terracotta rossa, che ben fa risaltare l’imponenza e la bellezza della struttura che si staglia sulla baia. Presente in fotografie, filmati e canzoni, il Golden Gate Bridge è simbolo della cultura americana al pari della Statua della Libertà. Tra i fatti più curiosi che lo riguardano, c’è la profonda convinzione che venga completamente riverniciato a cadenza regolare: in realtà una squadra stabile di operai è costantemente al lavoro nel ritoccare la sua vernice, onde evitare che la salsedine eroda l’acciaio!

1.482 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...