Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

Perché indossiamo la cravatta?

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
19 LUGLIO 2019

La cravatta è un accessorio caratteristico dell'abbigliamento maschile e di alcune declinazioni di quello femminile, la cui utilità estetica è nascondere la striscia verticale di bottoni presenti su una camicia. Si tratta di una banda di tessuto spesso pregiato che viene annodata attorno al colletto della camicia, lasciandone scendere l'estremità più lunga sul torace. L'antenata dell'attuale cravatta era una striscia di stoffa di vari colori indossata dai legionari romani. La sua funzione era quella di proteggere le vie respiratorie durante le marce dalle continue nubi di polvere sollevate dai terreni sterrati. Le origini della cravatta odierna risalgono alla Guerra dei trent'anni (1618-1648), quando i mercenari della Frontiera militare croata in servizio in Francia, indossando i loro tradizionali piccoli foulard annodati, suscitarono l'interesse dei parigini. A causa della lieve differenza di pronuncia tra la parola con cui i croati di definiscono nella loro lingua, cioè “hrvati”, con la corrispondente francese “croates”, quel particolare foulard prese il nome di cravatta (cravate in francese). Luigi XIV cominciò a indossare una cravatta di pizzo all'età di sette anni, e la impose come accessorio di moda per la nobiltà francese, spesso legato da stringhe di foulard, disposte ordinatamente in modo da formare un fiocco. Da allora, questo nuovo articolo di abbigliamento diede inizio a una vera e propria "mania " in tutta Europa. Una curiosità: il 18 ottobre si celebra la Giornata Internazionale della Cravatta in Croazia e in varie città del mondo come Dublino, Tubinga, Como, Tokyo, e Sydney.

Trend

guardali tutti

Fai da te

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...