Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx BAMBINI

Perché l’8 marzo si regalano le mimose?

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
07 MAGGIO 2019 2.321 visualizzazioni

Nel tempo, alcuni fiori sono stati scelti per rappresentare al meglio il valore di alcune ricorrenze importanti: i fiori d’arancio, ad esempio, erano i preferiti per i bouquet delle spose, mentre le rose rosse sono sempre perfette per fare colpo a San Valentino. Ma perché l’8 marzo si regalano le mimose? In quasi tutto il mondo, in questa data si celebra la Giornata Internazionale della Donna, istituita per la prima volta nel 1909 negli Stati Uniti, seguiti da alcuni paesi europei dal 1911. In Italia, la manifestazione prese piede nel 1922, ma la tradizione di regalare dei rametti di mimosa a tutte le donne arrivò solo nel 1946, subito dopo la II Guerra Mondiale, grazie a un’idea delle parlamentari Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei. Le mimose, che nel nostro Paese crescono anche spontanee e resistono in terreni poco fertili, sbocciano prima della fine dell’inverno, tra i mesi di febbraio e marzo, e quindi sono economiche e facili da trovare nel periodo in cui cade la Festa della Donna: nel linguaggio dei fiori simboleggiano forza e femminilità e il loro colore giallo come il sole porta allegria e calore in tutte le case. Oggi hai imparato perché l’8 marzo si regalano le mimose!

Trend

guardali tutti

Bambini

guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...