Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

Perché la Moka si chiama cosi?

29 NOVEMBRE 2019 1.359 visualizzazioni

Perché la Moka si chiama cosi?

L’invenzione della Moka risale al 1933, quando Alfonso Bialetti, guardando la moglie fare il bucato, ebbe l’idea che di lì a poco avrebbe rivoluzionato il modo di fare il caffè. A quei tempi, per lavare i panni, si usava la “lisciveuse”, un pentolone munito di un tubo cavo con la parte superiore forata. L’acqua, messa nel recipiente insieme alla biancheria e al sapone, bollendo saliva per il tubo, ridiscendendo poi sul bucato. Da questa osservazione casuale nacque la caffettiera che tutti conosciamo. Ma da dove arriva invece il nome moka?

Nello Yemen, regione araba in cui 500 anni fa, arrivarono i primi chicchi di caffè, c’è la cittadina di Mokha che, tra il XV e il XVII secolo, era il centro con il maggior mercato di caffè al mondo e che, forse per questo, nel tempo ha cominciato ad essere sfondo di leggende riguardanti l’aromatico “oro nero”. La più conosciuta ha per protagonista il monaco Alì Ben Omar. Durante il suo viaggio verso Mokha, all’epoca dilaniata dalla peste, il religioso ricevette la visita di un angelo, che lo esortò a confidare nella preghiera per guarire gli ammalati di quel luogo. Ben Omar riuscì nell’intento, salvando anche la figlia del re di cui poi si innamorò. Ma il sovrano lo allontanò, costringendolo all’esilio su una montagna. Sconfortato e affamato, Alì invocò lo spirito del maestro defunto, il quale gli inviò un magnifico uccello variopinto dal canto melodioso. Sollevato dalle sue note, lo seguì sino ad arrivare ad un albero, pieno di bacche rosse: era una pianta di caffè. Alì, incoraggiato dalla visione, ne colse alcune e ne fece un decotto magico. Sparsasi la notizia delle proprietà della bevanda, il monaco venne riaccolto nel regno e la caffettiera, molti anni dopo, in omaggio alla leggenda venne ribattezzata proprio Mokha.

Trend

guardali tutti

Fai da te

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...