Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx BAMBINI

Perché le mongolfiere volano?

26 SETTEMBRE 2019 1.059 visualizzazioni

Il desiderio di volare è sempre stato presente nella mente umana e, dopo una serie infinita di tentativi, il sogno si è avverato nel 1783 con l’invenzione della mongolfiera, il pallone ad aria calda che prende il nome da due fratelli francesi, i Montgolfier. Ma perché la mongolfiera vola?

I palloni aerostatici in grado di trasportare passeggeri, sono realizzati con enormi spicchi di tessuto di nylon cuciti insieme: le cuciture vengono ricoperte e rinforzate con dei nastri a cui poi vengono attaccate le corde a cui è appesa la cesta che ospiterà l’equipaggio. Sopra di essa, viene montato un bruciatore, una specie di lanciafiamme che brucia del gas propano, che riscalda l’aria dentro la mongolfiera, permettendole di staccarsi da terra. Non ci sono motori, né eliche o timoni, di cui invece sono dotati i dirigibili.

L’aria calda è più leggera di quella fredda e tende a salire: grazie alle proprietà fisiche spiegate dal principio di Archimede, il pallone riceve una spinta verso l’alto sufficiente a farlo volare, finchè l’aria al suo interno viene riscaldata dalla combustione del gas.

I piloti devono essere molto abili nel dosare la potenza del bruciatore, riducendola progressivamente quando dovranno atterrare e devono conoscere le correnti d’aria e i venti grazie ai quali la mongolfiera potrà seguire la rotta prestabilita durante il volo, che può raggiungere la quota di 1300 metri e la velocità di 22 km/h. Oggi hai imparato perché la mongolfiera vola!

Trend

guardali tutti

Bambini

guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...