VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CURIOSITÀ 19 LUGLIO 2019

Perché parliamo da soli?

Preparate la valigia riflettendo ad alta voce? Elencate, uno per uno, tutti gli articoli che avete acquistato, prima di uscire da un negozio? Soli, di fronte allo specchio, fate commenti sul vostro aspetto? Niente paura, si tratta di un comportamento normale, che nella vita di tutti i giorni può rivelarsi persino utile!

Capita a tutti di parlare da soli, e a quanto sembra è sinonimo che i nostri neuroni funzionano piuttosto bene. Secondo Laurie Hawkes, psicologa e psicoterapeuta, chi non parla da solo, spesso ha un carattere chiuso e tende a rimuginare dicendo fra sé e sé: “non ho bisogno di nessuno, nemmeno di me stesso”. Parlare da soli è invece una sana abitudine, soprattutto fra le persone più estroverse che amano avere un pubblico. Pensare a voce alta aiuta a riflettere, a chiarire le idee, e a “rendere le cose esternate più ‘reali’ rispetto a quelle che restano in forma di pensiero”. Pensiamo ad esempio ai problemi di matematica del liceo: esporre a voce alta i dati aiutava a sbloccare passaggi difficili e a risolverli. Lo stesso accade quando facciamo i conti! C’è poi una componente emotiva: parlare da soli serve a rassicurarci, ad incoraggiarci, ad accrescere la nostra autostima, e, a seguito di situazioni difficili, a mettere il punto necessario per voltare pagina.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...