VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CURIOSITÀ 25 LUGLIO 2019

Perché prendiamo la scossa?

Sarà capitato a tutti di avvinarsi a qualcuno o qualcosa e, anche solo al minimo contatto, di avvertire una piccola scossa. Il motivo è semplice ed è di natura fisica!

Il nostro corpo è un buon conduttore di elettricità e spesso, soprattutto in giornate secche, se abbiamo indosso tessuti particolari o scarpe con suole isolanti, può accumulare la cosiddetta elettricità statica. Quando tocchiamo qualcuno che è più o meno “carico” di noi sul fronte elettrostatico, nel punto di contatto avviene un trasferimento di energia elettrica volto ad equilibrare la carica tra i due corpi.

Ecco spiegato il motivo del piccolo e fastidioso effetto “scossa”!

Prendiamo ora in considerazione la nostra automobile: quante volte ci è capitato di prendere la scossa uscendo dal veicolo e toccando la portiera o la maniglia per richiudere lo sportello?

Questo succede perché mentre il veicolo è in movimento, il vento, facendo attrito con la carrozzeria, strappa alcuni elettroni dagli atomi del metallo di cui è fatta: inizialmente, questi atomi sono neutri, ma una volta privati degli elettroni, si caricano negativamente assumendo un certo potenziale elettrico.

Quando usciamo dalla vettura, abbiamo un potenziale diverso da quello della carrozzeria e, nel momento del contatto, la corrente tende a fluire dal potenziale più alto a quello più basso, producendo la tipica scarica.

1.382 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...