Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx BAMBINI

Perché si battono le mani?

29 NOVEMBRE 2019

Perché si battono le mani? Quando andiamo a vedere uno spettacolo e vogliamo far capire ai protagonisti che il loro lavoro ci è piaciuto, ci viene spontaneo applaudire. Ma perché si battono le mani? Gli applausi sono da tempi immemorabili il modo più semplice ed efficace per dimostrare di aver gradito l’esibizione degli artisti o esprimere il fatto di essere d’accordo con i discorsi fatti dalle persone che parlano in pubblico: gli storici spiegano però che, nell’antica Mesopotamia, battere le mani produceva un rumore che era in grado di coprire le grida di dolore delle vittime dei sacrifici. Gli spettatori dei teatri greci, invece, pestavano i piedi per terra o battevano tra loro i palmi delle mani quando le commedie rappresentate li divertivano; i Romani applaudivano in modo esagerato e fragoroso i loro gladiatori preferiti, quando riuscivano a sconfiggere gli avversari nelle arene: l’imperatore Augusto, infatti, fu costretto ad affidare ad alcune persone il compito di calmare gli entusiasmi del popolo, regolando la frequenza ed intensità degli applausi. Queste figure erano simili ai moderni animatori degli studi televisivi, che dirigono il pubblico segnalando quando si deve o non si deve battere le mani. L’applauso viene considerato dagli esperti come una specie di abbraccio a distanza, con il quale facciamo sentire ad artisti e oratori la nostra approvazione, anche senza entrare in contatto con loro. Oggi hai imparato perché si battono le mani!

Trend

guardali tutti

Bambini

guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...