VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CURIOSITÀ 11 FEBBRAIO 2020

Perché si dice avere i grilli per la testa?

Perché si dice avere i grilli per la testa? Si dice spesso di chi ha idee stravaganti, bizzarre o eccessivamente pretenziose. Ma perché questi piccoli insetti sono protagonisti di un modo di dire? La persona in questione, in senso figurato, è proprio come se avesse nella testa una schiera di grilli che, saltellando in modo continuo, le impediscono di pensare in modo logico, sensato e razionale. Per estensione, la stessa espressione viene utilizzata anche nei confronti di chi ha ambizioni eccessive, irrealizzabili o fuori dalla norma. Secondo una fantasiosa interpretazione, ci sarebbe un collegamento fra questa locuzione e il Grillo Parlante, personaggio immaginario del romanzo di Carlo Collodi “Le avventure di Pinocchio”, diventato famoso nel mondo anche grazie alla versione cartoon firmata da Walt Disney nel 1940. Il grillo in questione altro non è che la personificazione della voce della coscienza, che parlando al burattino di legno cerca di orientarlo verso le scelte giuste. Nel cartone animato, Jiminy Cricket è un grillo antropomorfo, dotato di abito da gentiluomo, cappello a cilindro e ombrello. Il personaggio disneyano è uno dei più amati di sempre, ed ha riscosso talmente tanto successo da ritornare fra i protagonisti dei film “Bongo e i tre avventurieri” del 1947 e “Canto di Natale di Topolino”, cortometraggio candidato all’Oscar nel 1984 che riprende la celebre opera di Charles Dickens e in cui Jiminy interpreta, appunto, lo Spirito del Natale Passato.

1.613 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...