VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CURIOSITÀ 04 MARZO 2020

Perché si forma la nebbia?

A meno che non viviate nel deserto, vi sarà capitato almeno una volta di attraversare un banco di nebbia: questo fenomeno atmosferico è praticamente una nube talmente bassa da entrare in contatto con il suolo o con uno specchio d’acqua.

La nebbia inizia a formarsi quando una massa d'aria raggiunge il 100% di umidità relativa, saturandosi del vapore acqueo che contiene, a causa della temperatura e della pressione atmosferica: in assenza di vento, se l’aria umida si raffredda avvicinandosi al terreno e il vapore, raggiungendo il “punto di rugiada”, si condensa in goccioline o cristalli di ghiaccio che rimangono sospesi a bassa quota, la formazione della foschia è inevitabile.

Nella stagione fredda, in aperta campagna, anche un pallido sole riscalda la terra durante la giornata quel tanto che basta affinchè, di notte, il vapore acqueo che risale dia origine alla nebbia, mentre nelle grandi città, polveri sottili e smog inducono la condensazione anche senza saturazione di vapore.

Qualsiasi fonte luminosa che colpisca la nebbia, compresa la luce solare, si diffonde a causa dell’acqua in sospensione: per questo motivo vediamo un alone biancastro che sembra inghiottire il paesaggio e gli oggetti, limitandone anche di molto la visibilità.

1.304 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...