VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
KIDS 12 LUGLIO 2019

Perché soffriamo il solletico?

E’ uno degli scherzi più amati dalle persone con cui abbiamo confidenza, come ad esempio gli zii, ma si divertono solo loro a farci il solletico per vederci ridere incontrollatamente! Ma perché soffriamo il solletico?

Quando qualcosa o qualcuno ci tocca, il nostro corpo ha spesso una reazione naturale involontaria e, a seconda del tipo di contatto, più o meno piacevole: la “knismesi” è una specie di prurito, a volte gradevole, che si innesca quando ci sfiorano con carezze leggere o piume o quando un insetto ci cammina addosso; la “gargalesi”, invece, si scatena per contatti ripetuti e insistenti in determinati punti del corpo come fianchi, collo, pancia e pianta dei piedi e, oltre ad essere molto fastidiosa, ci porta anche a ridere senza volerlo.

Gli scienziati pensano che il primo caso sia il risultato dell’evoluzione, per la quale la pelle “avverte” tramite il tatto la presenza di corpi estranei e cerca di resistervi; il secondo caso, invece, potrebbe avere origini psicologiche e, per scatenare la risata, serve che ci sia feeling tra il solleticatore e il solleticato. Senza l’effetto sorpresa, però, non succede niente: per questo se proviamo da soli a farci il solletico non abbiamo reazioni.

Il motivo esatto per cui soffriamo il solletico non è ancora stato scoperto, ma sembra che le persone più sensibili in questo senso siano quelle più simpatiche!

Oggi hai imparato perché soffriamo il solletico!

3
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...