VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 15 GIUGNO 2022

P&G e AzzeroC02: 20 nuovi frutteti solidali in tutta Italia

Roma, 15 giu. (askanews) - Obiettivo: realizzare almeno un frutteto solidale in ogni regione italiana. I primi due sono stati piantumati in Sicilia e il 14 giugno anche Roma ha inaugurato il nuovo Frutteto Solidale presso la Cooperativa Sociale La Nuova Arca, realtà che da 15 anni si prende cura dei più fragili, a partire da giovani mamme vittime di violenza con i loro bambini, ma anche migranti e rifugiati, giovani in difficoltà e persone con disabilità.

Il progetto è ideato e promosso da Procter & Gamble ed AzzeroCO2 con l'obiettivo di restituire nuovo valore al territorio e ai cittadini coniugando attenzione per l'ambiente, promozione della biodiversità e inclusione sociale e lavorativa.

90 piante da curare, tra alberi da frutta e arbusti o alberi della macchia mediterranea, quindi melograni, albicocchi, fichi, mirti.

"Il progetto dei frutteti solidali - spiega Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di P&G Italia - si inserisce nel più ampio programma di cittadinanza e di impresa chiamato P&G per l'Italia con il quale stiamo realizzando azioni concrete nell'ambito della sostenibilità ambientale e sociale. Questo progetto è l'emblema di questo nostro programma perché unisce non solo l'attenzione all'ambiente ma anche l'inclusione sociale e lavorativa che è di grandissima rilevanza".

Quello di Roma è il terzo Frutteto Solidale in ordine di tempo realizzato da P&G Italia con AzzeroCO2 e il primo di un gruppo di dieci che saranno pronti entro il mese di settembre da Nord a Sud del paese. Nello specifico a Oulx (TO), Sondrio, Trieste, Sesto Fiorentino (FI), Civitavecchia (Roma), Caserta, Bari, Cerignola (FG) e Alghero (SS), per un totale di 3.500 mq di terreno piantumati grazie al coinvolgimento di più di 200 persone tra le quali donne in condizioni di fragilità, ex detenuti o persone sottoposte a pene alternative al carcere, migranti, persone con disabilità, saranno messe a dimora oltre 700 piante di 20 specie diverse per un totale di 40 cultivar.

"Siamo molto felici di questo progetto, innovativo, che abbiamo messo a terra nel vero senso della parola insieme a P&G dopo alcuni anni di collaborazione su vari fronti - afferma Annalisa Corrado, Responsabile Progetti innovativi AzzeroCO2 -. Abbiamo deciso di fare di più, abbiamo deciso di unire alla nostra attenzione comune per la sostenibilità e dunque per la rigenerazione dei territori anche un elemento più caratterizzante legato alla solidarietà e all'inclusione sociale".

Gli alberi saranno in totale più di 1.600, oltre 7mila metri quadrati di superficie piantumate, entro settembre saranno completati i primi 10, con 700 alberi da frutto di molte specie diverse.

"Noi lavoriamo sempre in rete. Questo progetto testimonia la nostra filosofia, che da soli non si fa niente. E per creare bellezza e per generare positività all'interno del territorio bisogna fare rete - conclude Barbara Guidi, Responsabile area inclusione sociale La Nuova Arca -- Noi siamo convinti che il cambiamento si fa a piccoli passi e non a grandi strategie e questo per noi è la testimonianza concreta di un piccolo passo".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...