Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

'Piano lupo', rinviata la discussione. Festa degli ambientalisti

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
02 FEBBRAIO 2017

Roma, (askanews) - Salviamo il lupo: le Regioni, tutte d'accordo, hanno chiesto al governo di ridiscutere quella parte del cosiddetto 'Piano lupo' che prevede l'abbattimento controllato degli esemplari fino al 5%.

Un dettaglio in fondo a un piano complesso, di 57 pagine, come ha spiegato il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, secondo cui si arriverebbe all'abbattimento solo a condizioni rigorose, su richiesta, regione per regione, e con il parere dell'Ispra.

Un piano che invece, per il ministro, contiene un nucleo anti-bracconaggio e altre azioni di prevenzione per gli allevatori.

Ma il piano ha scatenato le polemiche degli ambientalisti e degli amministratori locali, anche in un presidio a Roma davanti alla conferenza Stato-Regioni, che ha poi rinviato all'unanimita' la discussione del documento, che ora torna in sede tecnica, per la gioia delle associazioni.

Marco Galaverni, presidente del WWF Emilia Romagna e grande esperto del lupo.

'Questo sarebbe un buon piano se non fosse per la parte degli abbattimenti, che come si e' visto in Francia e in Spagna non sono serviti ne' a ridurre i danni, ne' a placare gli animi.

Ha bisogno per essere implementato, di maggiori fondi, soprattutto per le misure preventive'.

In Italia la caccia al lupo e' vietata dal 1971; la specie e' protetta ed e' un elemento importante per l'ecosistema.

'Il lupo e' un simbolo, sia a livello culturale sia a livello ecologico.

E' fondamentale per la nostra natura e noi diciamo no agli abbattimenti.

L'unica soluzione per la convivenza e' la prevenzione e la corretta conoscenza'.

Essenziale pero' secondo gli ambientalisti e' fornire risorse agli allevatori per tutelare le greggi; in concreto, denaro per le recinzioni.

'Se gli allevatori sono preparati e sostenuti nelle loro opere di difesa, il lupo puo' essere assolutamente compatibile con l'allevamento'.

Trend

guardali tutti

Virali

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...