VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 13 AGOSTO 2022

Piero Angela, curiosità e segreti di un uomo sorprendente

Piero Angela è stato tra i più importanti divulgatori scientifici italiani. Nato a Torino nel 1928, è morto il 13 agosto del 2022. Un personaggio straordinario e amatissimo dal pubblico televisivo, è stato un innovatore che ha fatto entrare, tramite il piccolo schermo, la scienza all’interno delle case degli spettatori. È stato l’ideatore dei famosissimi programmi Quark e Superquark e, con il figlio Alberto, ha ideato “Ulisse”, altro format a puntate monografiche riguardanti scoperte storiche e scientifiche. Una carriera lunga circa 70 anni ricca di curiosità e dettagli da conoscere.

Le curiosità su Piero Angela

Giornalista, prima radiofonico, poi passato dagli anni ’50 all’allora neonata televisione, dagli anni ’70 inizia a occuparsi di documentari e programmi di divulgazione per un pubblico generalista. Ecco 10 curiosità e segreti su Piero Angela:

  1. Ha rischiato due volte la vita, all’età di un anno a causa di una polmonite e nel 1953 quando una guglia della Mole Antonelliana crollò a pochi metri dalla sede Rai di Torino
  2. La passione per la scienza ereditata dal padre Carlo, un medico antifascista, medaglia dei Giusti tra le nazioni. Dalla madre prese invece il senso dell’umorismo
  3. Scriveva tutto a mano, dai testi per le sue trasmissioni ai libri, che vengono poi pazientemente trascritti da una sua copista di fiducia
  4. Primo conduttore del TG2, già conduttore della prima edizione del Telegiornale Nazionale delle 13:30 alla fine degli anni Sessanta, nel 1976 è passato all’appena nato TG2
  5. Ha portato una mucca in uno studio Tv, in occasione di una puntata di Superquark durante il governo Monti, l’animale è servito per illustrare i compiti fondamentali della politica
  6. Fece arrabbiare Rita Levi Montalcini, la scienziata non gradì la proposta di un’intervista di tre minuti per spiegare il suo lavoro di ricerca, da inserire in una trasmissione sulla neurologia
  7. Un asteroide porta il suo nome, si tratta di 7197 che è stato denominato Pieroangela
  8. Ha giocato a boccette con Sean Connery, dividendo un match con il celebre attore scozzese
  9. Ha ispirato il personaggio di Piero Papera in Topolino, è così apparso più volte nei fumetti del giornalino, tra le ultime proprio a dicembre in occasione del suo novantesimo compleanno
  10. Considerava la morte “una scocciatura”, la frase è stata detta in occasione dei suoi 90 anni e può essere interpretata come un modo per descrivere il suo amore per la vita e la sua infinita curiosità

Altri segreti e cose da sapere su Piero Angela

Amava suonare il pianoforte e non si negava mai di esibirsi se gli veniva chiesto in una trasmissione televisiva, ha scritto circa una quarantina di libri, condotto decine di programmi, inchieste, approfondimenti, ha dodici lauree honoris causa, la medaglia d’oro della cultura italiana, le onorificenze della Repubblica italiana, nonché numerosi altri riconoscimenti in Italia e all’estero. La moglie Margherita lo ha sposato quando aveva 19 anni per poi seguirlo a Parigi. “La decisione non la prendemmo noi, ma quella strana cosa che hai dentro e che ti fa agire a volte in modo non razionale, ma bellissimo. Quella stessa cosa che già ci aveva stregati al primo sguardo, durante una festa di compleanno in casa di amici comuni”, aveva raccontato il conduttore.

8.173 visualizzazioni 47
Chiudi
Caricamento contenuti...