VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 25 MARZO 2021

Pigne, perché metterle nei vasi delle piante

Ecco perché mettere pigne nei vasi delle nostre piante.

 

 

Non occorre avere il pollice verde per saperlo: ogni pianta predilige condizioni diverse; alcune, infatti, hanno bisogno di molta luce, altre morirebbero se esposte direttamente ai raggi.
Anche il terreno, poi, è molto importante; è da lì che le nostre piante prendono il necessario per vivere, ed è sempre lì che si nasconde un temibile nemico: il ristagno dell’acqua.
Un terreno troppo bagnato non è salutare per le radici e può portarle a marcire.
Per evitare questo problema, possiamo adoperare diversi sistemi.
Per prima cosa, prestate attenzione alla quantità d’acqua con cui innaffiate le piante.
Poi, è importante che i vasi siano forati sul fondo, in modo tale da permettere la fuoriuscita dell’acqua in eccesso.

 

 

Se, poi, volete essere certi di non sbagliare, mettendo a repentaglio la salute delle vostre piante, potete utilizzare… le pigne! Ebbene sì, queste svolgono la stessa funzione dell’argilla espansa!
Grazie alla loro struttura, creano degli spazietti, come piccole falde acquifere, in cui l’acqua si può accumulare; in questo modo, le radici non marciranno, ma le piante avranno comunque sempre acqua a disposizione!

1.981 visualizzazioni 7
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...