Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Pippo Pollina: cantare i rifugiati, duetto fra sacro e profano

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
06 MARZO 2017

Roma, 28 feb.

(askanews) - 'Il terzo duetto e' insieme a una cantante belga, un mezzosoprano classico, Odilia Vandercruysse, dell'Opera di Baviera.

Con lei interpretiamo il primo brano dell'album, una canzone sui rifugiati che si intitola 'Potro' mai dirti'.

Mi piaceva l'idea di unire elementi di musica sacra con elementi di musica profana'.

Cosi' Pippo Pollina racconta uno dei duetti che contraddistinguono il suo nuovo disco 'Il sole che verra'', fra messaggio sociale e attenzione al privato.

'Io ho scritto spesso canzoni che trattano di questo argomento da quando nel 92 arrivarono questi barconi stracolmi di albanesi nelle coste adriatiche.

Questo destino, il destino del continente europeo e' stato stravolto da queste migrazioni disperate, che sono diverse da quelle anche disperate che hanno visto gli italiani andare in giro per il mondo.

Queste migrazioni fanno pensare perche' sono milioni di persone che non hanno alcuna paura all'idea di perdere la loro vita, la loro e quella dei loro bambini piccoli.

Questo vuol dire che sono disposti a tutto'.

'Ho conosciuto questa coppia di rifugiati siriani in Svizzera e la loro storia mi ha fatto pensare.

Ho scritto un pezzo dove l'elemento del privato, relativo al fatto che loro erano una coppia in crisi che durante il viaggio hanno ritrovato questa unione forte, si unisse a quello del pubblico, cioe' al fatto che ci sono decine e centinaia di migliaia di persone che non possono piu' rimanere a casa, sono costretti ad andar via e affrontano tutto questo a rischio della vita' conclude Pollina.

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...