Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Poste Italiane e Cdp portano a scuola la cultura del risparmio

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
31 OTTOBRE 2018

Roma, (askanews) - In un mondo globale, dove la finanza gioca un ruolo sempre più importante, l'educazione al risparmio deve iniziare dalla scuola. E' con questo obiettivo che Poste Italiane e Cassa depositi e prestiti hanno lanciato un progetto, in collaborazione con il ministero dell'Istruzione, per promuovere la cultura e i valori del risparmio tra i più giovani. Un'iniziativa che nei prossimi quattro anni coinvolgerà oltre un milione di studenti tra i 6 e i 18 anni e circa 20mila scuole.

"Il risparmio che fa scuola", questo il nome del progetto presentato al ministero, arriva in occasione della 94esima giornata del risparmio, che si è svolta a Roma. A illustrarne i contenuti sono stati il ministro Marco Bussetti e gli amministratori delegati di Poste, Matteo Del Fante, e di Cassa depositi e prestiti, Fabrizio Palermo.

Nella circostanza è stato anche firmato un protocollo d'intesa per realizzare attività didattiche e informative allo scopo di spiegare ai ragazzi il valore del risparmio e i benefici di una corretta gestione finanziaria. Saranno impegnati anche gli insegnanti, che potranno a loro volta seguire in modalità e-learning un corso di formazione gratuito sul risparmio. A sottolineare l'importanza dell'iniziativa è stato il ministro Bussetti.

"Fare acquisire ai nostri ragazzi - ha detto - le competenze di cosa significa risparmio, cosa vuol dire programmare, tutelarsi per il futuro. Un'attenzione anche a quello che è il loro mondo reale che già li impegna in piccoli acquisti o nella gestione delle loro piccole finanze".

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...