VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SALUTE 07 OTTOBRE 2022

Problemi alle gengive? Possono favorire malattie più gravi

I problemi alle gengive possono tradire patologie più importanti. Scopriamo insieme quali.

 

 

Alzheimer

Secondo diversi studi i problemi alle gengive possono essere associati anche a forme di demenza come l’Alzheimer: il Porphyromonas gingivalis, batterio comune nelle malattie gengivali croniche, è stato trovato nel cervello di soggetti affetti dal morbo. Prendersi cura della propria igiene e salute orale è un buon modo per ridurre il rischio di sviluppare declini patologici delle facoltà mentali.

 

 

Malattie cardiovascolari

Ai disturbi alle gengive possono essere associate anche patologie cardiovascolari: un esperimento condotto su oltre 1600 persone di età superiore ai 60 anni ha evidenziato come le malattie gengivali aumentino di quasi il 30% il rischio di infarto.

 

 

Diabete di tipo 2

Le malattie gengivali sono ricollegabili anche al diabete di tipo 2: è stato dimostrato che un’igiene orale intensiva può migliore il controllo della glicemia nei pazienti diabetici.

 

 

Cancro

Non è tutto: le malattie gengivali possono essere legate anche a un rischio maggiore di sviluppare il cancro. Non è chiaro il motivo di questa correlazione, di certo l’infiammazione orale contamina l’ambiente sano di cui necessitano le nostre cellule per mantenersi in salute. In ogni caso, per qualsiasi dubbio o informazione a riguardo, rivolgetevi al vostro medico di fiducia.

0
Chiudi
Caricamento contenuti...