Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Proteste davanti a casa del ceo di Amazon a New York: "Tax Bezos"

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
10 AGOSTO 2020

New York, 10 ago. (askanews) - Proteste davanti all'appartamento del Ceo di Amazon, Jeff Bezos, a New York. I manifestanti chiedono di tassare la sua ricchezza, mentre il proprietario del gigante delle vendite online ha quasi raddoppiato i suoi ricavi dall'inizio della pandemia, raggiungendo i 5,2 miliardi di dollari. Su un grande striscione la scritta "Tax Bezos" (Tassate Bezos), e su un altro cartello "Abbasso i miliardari".

Tra i manifestanti un ex lavoratore di Amazon e fondatore del Congresso dei lavoratori essenziali, Christian Smalls, spiega:

"Oggi vogliamo che le nostre richieste siano ascoltate. Vogliamo un'imposta sulla ricchezza di tutti i miliardari, dall'1 al 3%, su tutti i miliardari del paese. Ma qui, a Manhattan, la proprietà di Jeff Bezos, una proprietà di 80 milioni di dollari, stiamo esortando davanti a questa proprietà oggi che le richieste dei lavoratori di Amazon siano ascoltate".

"Vogliamo dei salari rivisti al rialzo, dei premi di rischio, servizi per l'infanzia, un salario minimo di 30 dollari l'ora e una tassa sulla ricchezza che potrà finanziare la disoccupazione, aiutare le famiglie bisognose e aiutare finanziariamente i lavoratori essenziali nel paese", ha aggiunto.

"Nel frattempo ci sono dei miliardari che stiamo costruendo e facendo soldi per i quali non pagano nessuna tassa. Beneficiano di riduzioni d'imposta, incentivi e vantaggi fiscali. Quando è troppo è troppo. Stiamo solo cercando di realizzare una tassa sulla ricchezza, un progetto di legge per i lavoratori, per la gente di questo paese".

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...