VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 05 DICEMBRE 2022

Prova a mettere una fetta di mela nell'olio: guarda che succede

I periodi più bui della pandemia hanno causato anche effetti positivi. Uno di questi è la riscoperta della cucina. Essere costretti in casa per intere settimane, a causa del lockdown o per le nuove abitudini lavorative legate allo smartworking (quest’ultimo non sempre con effetti benefici per la salute), ha risvegliato l’interesse degli italiani per l’arte culinaria.

Senza bisogno di essere -o diventare- grandi chef, l’ingegno ha portato ad affinare la tecnica, talvolta scoprendo (anche grazie alla rete) qualche trucchetto utile in cucina da sfruttare nella vita quotidiana. Tra questi l’abitudine di usare una fetta di mela nell’olio per friggere.

Puzza di fritto? Prova con una mela 

Improvvisarsi cuochi non è certo esente da rischi. Il pericolo non è solo quello di servire in tavola piatti al limite del commestibile. Fuochi e coltelli, infatti, possono minare l’incolumità se non usati correttamente e con il massimo dell’attenzione. 

Come spesso accade, i trucchi delle nostre nonne sono i più affidabili per evitare guai e ottenere risultati degni di nota. Uno dei problemi in cui si imbattono i cuochi in erba è indubbiamente quello dell’odore di fritto.

Se il risultato di tale tecnica di cottura è goloso, non si può dire lo stesso delle conseguenze per l’aria casalinga. Sappiamo che talvolta servono ore con le finestre spalancate per eliminare del tutto i cattivi odori, sperando questi non abbiano nel frattempo impregnato vestiti o superfici. Allora prevenire è meglio che curare. Basta poco: una mela. Da oggi potremo dire che “una mela al giorno leva gli odori di torno”.

Il metodo della mela per una frittura perfetta

Esistono vari rimedi per evitare gli odori da frittura, come ad esempio quello che prevede l’utilizzo della cannella. Il rimedio che presentiamo oggi, invece, è noto da tempo proprio alle nostre nonne, abituate a trovare soluzioni semplici alle problematiche più comuni. I segreti di una frittura perfetta passano anche attraverso l’eliminazione dei fastidiosi odori che ne scaturiscono. Come fare? Prima di accendere il fuoco della padella con l’olio, è sufficiente inserire al suo interno una mela, più precisamente solo la buccia.

Il segreto per evitare l’odore di fritto è verificare la corretta temperatura dell’olio. In assenza di strumenti adatti per poterlo fare, l’inserimento della buccia in pentola consente di verificare quanto l’olio sia caldo semplicemente attraverso l’osservazione, evitando di bruciarlo e generare quel fastidioso e perdurante odore. Non appena la buccia di mela diventa dorata, significa che la temperatura dell’olio è quella corretta per procedere con la frittura. 

Ma la mela ha anche un altro effetto diretto nei confronti del risultato che vogliamo ottenere: attraverso le molecole che il frutto rilascia nel momento in cui arriva ad ebollizione, l’odore di fritto viene coperto proprio dall’essenza emessa dal frutto. Questo permetterà di friggere per più tempo, senza più doverci curare delle maleodoranti conseguenze, in quanto la buccia di mela impedisce all’olio di creare la consueta nuvola di fumo. A questo punto non resta che provare, consapevoli che le nonne raramente sbagliano quando si parla di trucchi domestici. E il binomio mela e olio non fa certo eccezione.

15.936 visualizzazioni 39
Chiudi
Caricamento contenuti...