Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

Purificatori d'aria, fanno male? Ecco come agiscono

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
16 MARZO 2020 2.886 visualizzazioni

L’aria che ci troviamo a respirare a casa, in ufficio o in negozio risulta più sporca di quella fuori: tra i rifiuti che aleggiano nelle stanze, infatti, c’è l’anidride carbonica prodotta dalla respirazione o la saliva degli starnuti. In casa, inoltre, dobbiamo fare i conti anche con il fumo di sigaretta, del camino, di cottura o i COV, composti organici volatili. Quanto servono, in questo senso, i purificatori d’aria? La loro funzione è quella di depurare l’aria rendendola più pulita e respirabile eppure secondo alcuni test effettuati da Altroconsumo, i purificatori d’aria sarebbero utili soltanto per chi è allergico. “Chi è allergico ai cosiddetti inalanti (pollini, acari della polvere, muffe e così via), con sintomi che peggiorano all’interno dell’abitazione, potrebbe trarre giovamento dall’uso di questo tipo di apparecchi. Non è stato dimostrato in alcun modo che i depuratori siano in grado di migliorare la salute delle persone sane” fanno sapere. Questi dispositivi, si specifica inoltre, non sarebbero in grado di “prevenire le malattie respiratorie”. Music: https://www.bensound.com

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...