VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 05 AGOSTO 2022

Questa soluzione contro il caldo non funziona

Se si ha l’abitudine di aprire la porta del frigorifero per rinfrescare una stanza, forse non è la soluzione giusta contro il caldo. Infatti, secondo gli esperti, non funziona. Anzi, si ottiene l’effetto contrario, vediamo perché.

La scienza spiega come, a spina staccata, questo rimedio abbia una durata limitata nel tempo. Mentre, se si lascia il frigo in funzione, non soltanto non provoca refrigerio all’interno della cucina, ma addirittura fa sì che la stanza si riscaldi.

Come funziona il frigorifero

Ma come mai questa soluzione contro il caldo, spesso usata in casi in cui non si sa più cosa fare per avere un po’ di sollievo dalle alte temperature, non funziona ed è un falso mito da sfatare una volta per tutte?

Tutto dipende dal funzionamento del frigo. Infatti, si tratta di una macchina termica che, tramite l’energia elettrica, crea freddo artificiale. Si basa su quello che viene chiamato – da questo il nome dell’elettrodomestico – ciclo frigorifero, e – a sportello aperto – toglie calore dall’ambiente interno, a temperatura più bassa, così da rilasciarlo all’ambiente esterno (che ha una temperatura maggiore).

Cosa succede nella stanza

Il calore sottratto dal frigo, con l’evaporatore, viene mandato in cucina tramite il condensatore (il sistema di serpentine che si trova nella parte posteriore). Sulla base della termodinamica, questo lavoro di trasformazione è negativo, ma ce n’è anche un altro: esterno e positivo.

Questo accade perché, in base al secondo principio della termodinamica, non si può mettere in pratica una trasformazione che preveda soltanto il passaggio di calore da un corpo più freddo a uno più caldo.

Di conseguenza, il frigorifero attaccato alla corrente elettrica produce una quantità di calore che viene mandata nella stanza. Ecco perché aprirne la porta, non solo non dà refrigerio ma provoca il meccanismo opposto.

Insomma, si rischia di fare andare a male il cibo contenuto, si spreca energia preziosa per non avere nemmeno il risultato sperato. A tal proposito, invece, è meglio seguire i rimedi contro il colpo di calore e l’insolazione se ci si trova fuori casa nelle ore più critiche della giornata.

Attenzione al surriscaldamento globale

Il cambiamento climatico sta portando a delle conseguenze importanti, che hanno delle ripercussioni sull’intero pianeta. È una rotta, quella presa, che va invertita prima possibile.

Ma, a proposito di caldo record, quanti gradi mancano per superare il limite del collasso? Il livello che non dovremmo superare, e che i Governi si sono impegnati a non oltrepassare, purtroppo sta per essere raggiunto.

0
Chiudi
Caricamento contenuti...