VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 15 NOVEMBRE 2022

Queste bibite hanno più calorie di un Cheeseburger

Il cheeseburger è tra gli alimenti più calorici che si possono consumare. Equivale a un abbondante pasto completo tra carboidrati del pane, proteine di formaggio e carne e salse di vario tipo. Ma pochi sanno che ci sono alcune bevande con ancora più calorie di questo super panino. Ciò a cui bisogna fare attenzione sono gli zuccheri, molte bibite sono gustosissime, ma fin troppo zuccherate. Per questo motivo andrebbero consumate sporadicamente e non dovrebbero entrare a far parte della normale dieta di una persona. Ecco quali sono.

Le bibite che hanno più calorie di un Cheeseburger

In particolare in inverno, nelle catene di bar e caffè si trovano delle proposte di bibite calde molto invitanti, come le cioccolate calde. Ma alcune versioni sono decisamente caloriche. Abbiamo già visto i prodotti che potrebbero presto diventare introvabili, ora parliamo degli alimenti che andrebbero consumati con molta moderazione. Riguardo alle cioccolate calde, ce ne sono alcune con un mix di pan di zenzero, zabaione, latte pralinato o con panna. Questa dolcissima bevanda calda, può essere decisamente calorica. Per esempio, una cioccolata calda da Starbucks contiene quasi tanto zucchero quanto quattro ciambelle Krispy Kreme, una lattina di Coca-Cola e una Mars Bar. Con 43,4 grammi di zucchero per tazza ha il 45% in più della dose di zuccheri giornaliera raccomandata per un adulto. Nel frattempo, la versione natalizia di Caffe Nero della loro cioccolata calda, ricca di caramello salato e pezzi di brownie, ha il doppio della quantità di zucchero rispetto a una versione fatta in casa. È anche l’opzione più calorica in vendita con 441 calorie per porzione, più di un McDonald’s Cheeseburger che ne contiene 298. Anche la cioccolata calda Terry’s Chocolate Orange venduta da Costa è più calorica di un panino del McDonald’s con le sue 327 calorie.

Perché le bibite troppo zuccherate fanno male

In molte delle opzioni disponibili nelle principali catene, come Costa e Starbucks, sono contenuti più di 30 grammi di zuccheri liberi, ovvero la quantità che gli adulti sono invitati a non superare al giorno. Gli zuccheri liberi sono quelli aggiunti a cibi e bevande e superare la dose consigliata può portare ad un aumento di peso e carie. Gli esperti consigliano di consumarle una tantum perché possono essere molto dannose per la salute. Le bevande zuccherate sono una delle principali cause di problemi ai denti e di aumento dell’obesità. Se le catene di bar andrebbero evitate, ecco invece dove si potrebbe provare ad andare a mangiare almeno una volta nella vita. La famosa guida ha pubblicato i nomi dei nuovi chef e ristoranti stellati Michelin Italia 2023. Veri maestri del gusto: mixano gli ingredienti come fanno gli artisti con colori e pennelli sulla tela.

1.194 visualizzazioni 24
Chiudi
Caricamento contenuti...