Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Rivolta al centro di accoglienza di Cona, Lega e FI: espulsioni

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
03 GENNAIO 2017

Roma, (askanews) - Notte di tensione all'interno del Centro di prima accoglienza di Cona, in provincia di Venezia, dopo la rivolta scoppiata per la morte di una giovane ragazza ivoriana deceduta il 2 gennaio all'interno del campo.

I migranti hanno appiccato il fuoco, distruggendo mobili e 'sequestrando' 25 operatori, medici, infermieri e volontari.

Proteste organizzate contro le condizioni in cui gli ospiti si trovano a vivere nella struttura.

A scatenare la rabbia, la morte di Sandrine Bakayoko, arrivata a Cona quattro mesi fa con il fidanzato, dopo un viaggio in gommone che dalla Libia l'ha portata sulle coste della Sicilia.

Si e' sentita male, e i soccorsi - raccontano i migranti - sono arrivati troppo tardi, dopo ben sei ore.

Ricostruzione smentita pero' dagli operatori del 118, anche se la procura di Venezia ha aperto un fascicolo e solamente l'autopsia chiarira' le cause del decesso.

Dopo l'intervento delle forze dell'ordine sembra tornata la calma all'interno del Centro.

La vicenda ha scatenato polemiche politiche diffuse anche sui social network.

La Lega e Forza Italia chiedono 'punizioni esemplari', espulsioni di massa, la chiusura dei centri, e l'immediato rinvio dei migranti nelle loro terre.

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...