Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Roma, confiscati beni per 11 milioni a famiglia d'imprenditori

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
18 LUGLIO 2020

Roma, 18 lug. (askanews) - Beni per quasi 11 milioni di euro, fra cui ville, autovetture e liquidi su conti correnti a San Marino, sono stati confiscati dalla Guardia di Finanza di Roma all'imprenditore romano Walter Dezi, alla moglie Carla Bigelli e ai figli Federico e Alessandro.

Le Fiamme gialle, coordinate dalla Procura di Roma, hanno accertato una sproporzione tra il patrimonio accumulato e i redditi dichiarati dagli indagati. Il Tribunale di Roma ha disposto il sequestro e poi la confisca di primo grado è stata confermata dalla Corte di Appello.

Le indagini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Fiamme gialle sono partite dall'approfondimento del profilo soggettivo dei membri del nucleo familiare coinvolti, a vario titolo, in una serie di procedimenti per bancarotte fraudolente e frodi fiscali.

In particolare, è emerso come, attraverso società con sede a San Marino, la famiglia Dezi abbia gestito imprese operanti nel settore del commercio all'ingrosso e delle vendite on line di prodotti tecnologici, distraendone il patrimonio anche mediante il trasferimento di ingenti fondi all'estero e intestandole a prestanome.

Confiscato l'intero patrimonio di 3 società, che comprende anche il marchio "Diunamai", utilizzato per la vendita di prodotti elettronici.

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...