VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 22 OTTOBRE 2021

Roma, la Cappella Cornaro del Bernini torna allo splendore

Roma, 22 ott. (askanews) - Un restauro integrale quello realizzato dalla Soprintendenza Speciale di Roma alla Cappella Cornaro con l'Estasi di Santa Teresa d'Avila di Gian Lorenzo Bernini, nella chiesa di Santa Maria della Vittoria, preceduto da un lungo e approfondito studio preliminare che ha rivelato episodi inediti della sua storia.

Un restauro che ha ridato, con un intervento totale sull'opera, luce e vita a un capolavoro del Barocco e che ha permesso anche di indagare il metodo di lavoro che Bernini ha utilizzato per realizzare uno dei suoi monumenti più emblematici.

Grazie al restauro, alla pulitura e al controllo di ogni superfice, un'esplosione di colori eterei ha ridato vita all'Empireo e agli angeli intorno alla colomba dello Spirito Santo, alle dorature originali, alle sculture, ai marmi.

Il direttore scientifico del progetto Mariella Nuzzo: "E' stato un intervento di revisione conservativa dell'intera cappella. L'intervento è stato determinato dalla presenza di alcune criticità particolari in alcune parti della Cappella, ma è stata l'occasione per fare una revisione completa della Cappella".

"C'erano da risolvere alcuni problemi in particolare legati al Tabernacolo, quella parte che Bernini costruisce in aggiunta, rompendo lo schema di una Cappella di cui lui si trova ad organizzare e che attraverso la costituzione di una camera di luce, amplia lo spazio per ospitare il tabernacolo che custodisce il celebre gruppo scultoreo".

Capolavoro assoluto del Barocco, interamente progettato da Bernini che lo ha realizzato insieme a un ben collaudato gruppo di collaboratori, riuscendo a raggiungere uno dei suoi risultati creativi più alti, la Cappella Cornaro esibisce una simbologia complessa e una natura composita di cui l'estasi di santa Teresa è il fulcro. Con la revisione conservativa dell'intera cappella si vuole favorire la fruizione, la lettura, la comprensione di quest opera nella sua organicità.

Giuseppe Mantella, restauratore: "E' stato interessante durante l'operazione di revisione del restauro vedere come affrontare l'operazione di pulitura in maniera graduale e attenta perché durante le ore del giorno, cambiando la luce aveva una percezione diversa dell'opera a seconda dell'ora della giornata e quindi dell'illuminazione voluta dal Bernini".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...