Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Russia, sino a 18 anni in carcere duro per tentato colpo di stato

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
10 FEBBRAIO 2020

Mosca, 10 feb. (askanews) - Un tribunale russo ha condannato un gruppo di giovani anarchici e antifascisti a pene che arrivano a 18 anni per tentato colpo di stato, terrorismo e altre accuse. Il caso indicato dai media locali come "La Rete" si è sviluppato da Penza, profonda provincia russa e ha fatto molto parlare, visto il periodo delicato vissuto oggi dalla politica russa.

Dmitry Pchelintsev e Ilya Shakursky sono stati giudicati colpevoli per aver creato "un'organizzazione terroristica" e condannati rispettivamente a 18 e 16 anni di prigione.

Il servizio di sicurezza Fsb ha accusato Pchelintsev, 27 anni, di aver creato "La Rete" con l'obiettivo di rovesciare il governo e cercare di attaccare gli uffici e i dipendenti del governo. Altri cinque uomini sono stati giudicati colpevoli di partecipare all'organizzazione.

Arrestati nel 2017 e nel 2018, la maggior parte dei condannati ha dichiarato di essere stata torturata in custodia con elettrodi e picchiata per ottenere una confessione. L'Fsb ha dichiarato di aver trovato due pistole Makarov e parti di granate durante le ricerche.

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...