VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 31 OTTOBRE 2021

Samhain, la festa celtica alle origini di Halloween

Scopriamo insieme un’antica ricorrenza celtica alle origini di Halloween.

 

 

Samhain era il Capodanno celtico con cui il 1° novembre si dava il benvenuto all’inverno e al nuovo anno; il termine deriva dall’antico irlandese e significa “fine dell’estate”. Secondo i Celti, in questa data, i morti potevano tornare sulla Terra e i Druidi, proprio grazie all’aiuto delle anime, erano in grado di predire il futuro. Tuttavia, i defunti erano ritenuti potenzialmente malvagi, per questo al fine di ingraziarseli si facevano loro offerte di cibo, danzando attorno a grandi falò travestiti da creature mostruose per non farsi riconoscere; arriverebbe da lì l’usanza di mascherarsi alla Vigilia d’Ognissanti.

 

 

Tracce di questi falò sono state rinvenute in Irlanda, nella Hill of Ward, nella contea di Meath. Negli Usa la festa di Halloween si è diffusa a partire da metà dell’800 grazie ad irlandesi immigrati; la prima celebrazione ufficiale avvenne ad Anoka, nello stato del Minnesota. Non è tutto, anche le zucche intagliate risalgono a Samhain: per il 31 ottobre i Celti intagliavano nelle patate volti terrificanti, per scacciare gli spiriti maligni. I tuberi furono poi sostituiti con le zucche quando gli irlandesi, giunti negli Usa, scoprirono che queste ultime erano decisamente più facili da intagliare.

1.026 visualizzazioni 49
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...