VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 04 MARZO 2021

Sanremo, lo strano caso del ragazzo scambiato per Amadeus all'estero

Sbagliare tag sui social ed essere scambiato per Amadeus è un attimo, lo sa bene un designer americano.

Sanremo è iniziato a riempire le bacheche dei nostri social: si commentano look, canzoni, ospiti e presentatori. Per una settimana in Italia non si parla d’altro e molti si divertono a cimentarsi nel ruolo di giudici opinionisti o si divertono a creare meme simpatici e di ironia sottile. Il Festival dei fiori è uno degli eventi che unisce l’intero Paese: non importa se è per criticarlo, lodarlo o commentarlo, volenti o nolenti non lo si può ignorare.

In Italia, Sanremo, non è solo il festival della musica leggera nostrana, ma è l’equivalente delle importanti notti glamour d’oltreoceano. Anche se è un evento guardato e seguito anche all’estero, per qualcuno l’inizio del festival è determinato da un susseguirsi di tag e di messaggi privati in italiano ricolti alla persona sbagliata. È il caso di un designer di San Francisco, che da quando Amadeus conduce il rinomato evento, viene inondato di notifiche su Twitter.

Sanremo, account twitter di un designer americano scambiato per quello di Amadeus

Da quando Amadeus conduce Sanremo, un designer di San Francisco, in California, ogni volta che accede al suo profilo Twitter trova in bacheca centinaia, se non migliaia, di notifiche. Si tratta di un caso di omonimia che per lo “sfortunato” Amadeus, questo il nome del designer, significa messaggi di fan inconsapevoli dell’errore. Con il via della 71esima edizione del festival della Canzone italiana, il designer, a distanza di un anno, ha rivissuto le spiacevoli, ma divertenti vicissitudini dell’anno passato. “È di nuovo ricominciato Sanremo – commenta divertito in un tweet – Il mio alter ego conduce di nuovo l’evento e questo significa per me essere citato da tantissimi e adorabili italiani”.

Una celebrità non voluta né cercata, che per un puro caso di omonimia ha reso Amadeus il designer conosciuto in Italia. Sicuramente, fino a quando il “nostro” Amadeus continuerà a condurre il festival, il designer di San Francisco saprà quando comincerà. Nel caso non conoscesse la kermesse italiana prima di questa fulminea popolarità, ora non potrà più dimenticarla. A questo punto, un mazzo di fiori o un invito a Sanremo non dovrebbe guastare.

3.003 visualizzazioni 1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...