Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Sanremo, Marco Masini al Festival con "Il confronto" poi l'album

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
04 FEBBRAIO 2020

Milano, 4 feb. (askanews) - Nel 2020 festeggia i 30 anni di carriera, Marco Masini ha segnato la storia della musica italiana ma non smette mai di mettersi in gioco e per questo torna a Sanremo con "Il confronto".

"La curiostà e la voglia di imparare, perchè credo che rispetto a come li ho vissuti io nei primi anni adesso ci sono molti giovani, che prima erano in una categoria distinta, e che ora sono già dei big, e ho la curiosità di imparare da loro spregiudicatezza, dalla loro forza, dal loro istinto e dalla lora capacità intepretativa, credo sia una grande scuola per chi è più vecchietto e ha una metodologia di lavoro mista, un po' passata e un po' reale ma il futuro è una grande scuola".

Il 7 febbraio esce il nuovo album "Masini +1, 30th Anniversary"

"Al di là di Sanremo c'è un progetto discografico, un progetto live e c'è un sogno che insieme a tutti coloro che mi hanno aiutato in questa fase, abbiamo deciso di trasformarla in realtà ossia l'Arena di Verona il 20 settembre".

L'album è composto da 4 brani inediti e 16 duetti con grandi della musica italiana come Eros Ramazzotti, Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini, Luca Carboni, Francesco Renga, Modà, Nek, Gigi D'Alessio, Jovanotti, Annalisa. Bianca Atzei, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Rita Bellanza. Con ognuno di loro c'è una storia.

"Sono nate in maniera istintiva e sono legato a tutti quanti

perchè non è stata una scelta fatta a tavolino, sono tutti amici, le canzoni sono nate perchè le abbiamo scelte insieme, perchè quella canzone mi legava a quell'amico".

Un viaggio lungo trent'anni, Marco Masini ha fatto tesoro della sua esperienza e guarda al futuro.

"Diciamo che le mie forme e la mia faccia artistica sono cambiate, è inutile nascondersi di fronte al tempo che passa. Il tempo ti cambia e ti trasforma nel linguaggio, nel modo di essere, ti trasforma nella visione della vita stessa: passi dal più grande sognatore al più grande disincantato, ma l'importante è che rimanga un po' di tutto e questo ti fa rimanere coerente con quello che sei".

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...