VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 24 MAGGIO 2021

Sanseveria, la pianta che purifica l’aria

Ecco come prendersi cura della Sanseveria, la famosa “lingua della suocera”.

 

Una pianta tropicale d’appartamento, capace di purificare l’aria e perfetta anche per chi non ha il pollice verde. Molto sensibile al freddo, va tenuta al riparo da porte e finestre, specialmente durante l’inverno. Tenete presente che temperature al di sotto dei 10 °C potrebbero esserle fatali! La sua particolarità è quella di convertire, durante la notte, l’anidride carbonica in ossigeno, al contrario della maggior parte delle piante.

 

Stando ai diversi studi della NASA, la Sanseveria è in grado di eliminare dall’aria tossine come formaldeide, xilene, toluene e ossidi di azoto; per questo, la sua presenza è indispensabile in uffici, case e negozi.

 

E non è tutto: detta anche “pianta serpente” per la forma allungata delle foglie, aiuta anche a combattere le allergie, rilasciando umidità e riducendo gli allergeni nell’aria. Curare la Sanseveria è molto semplice, al punto che può essere trascurata per settimane. L’importante è non eccedere con l’acqua, soprattutto durante i mesi freddi: innaffiatela una volta ogni 3 settimane, avendo cura di spolverare le foglie con un panno umido.

 

 

Il vaso ideale? Fatto d’argilla! Permetterà al terreno di asciugarsi rapidamente, impedendo così alle radici di marcire. Il consiglio è di dividerla e rinvasarla, ogni anno, in primavera, utilizzando vasi poco profondi e larghi. Per la concimazione, aspettate agosto ed affidatevi ad un fertilizzante bilanciato.

1.408 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...