VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NOTIZIE 18 DICEMBRE 2019

Sassoli: premio Sacharov a Tohti detenuto per difesa dei uiguri

Strasburgo, 18 dic. (askanews) - "Oggi assegniamo il premio Sacharov per la libertà di pensiero al professor Ilham Tohti, che non può essere qui con noi essendo detenuto in carcere dal 2014". Così il presidente del Parlamento europeo David Sassoli presentando il prestigioso riconoscimento assegnato al professor Ilham Tohti, da tempo impegnato per la difesa dei diritti della minoranza uigura in Cina e per questo condannato all'ergastolo.

Tohti è detenuto con l'accusa di separatismo, sebbene sia sempre stato una voce moderata per la convivenza pacifica. Da oltre vent'anni lavora per promuovere il dialogo e la comprensione reciproca tra gli uiguri e gli altri popoli cinesi.

"Ciononostante, ha ricordato Sassoli, è stato condannato all'ergastolo".

"La sua lotta, per la quale sta pagando un caro prezzo, ci rende umili e al tempo stesso è per noi fonte di ispirazione - ha aggiunto il presidente dell'Europarlamento - esprimo il mio sincero ringraziamento a sua figlia , che ha avuto il coraggio di venire qui tra noi in sua rappresentanza".

Jewher Ilham ha ritirato il premio in nome di suo padre a Strasburgo: "È un onore essere al Parlamento europeo oggi per ricevere il Premio in nome di mio padre. Sono grata di poter raccontare la sua storia, perché lui non lo può fare".

Sb 00.00.45.19 X 3" "Non vedo mio padre da quando siamo stati separati all'aeroporto di Pechino nel 2013. Stavamo andando all'Indiana University dove mio padre è stato invitato come studioso in visita. Sfortunatamente, non è mai arrivato negli Stati Uniti - ha detto la giovane - Lo hanno etichettato come un separatista e lo hanno rinchiuso in isolamento per dare potere alle stesse persone che il governo cinese voleva controllare".

La scelta fatta dal Parlamento europeo quest'anno mi rende particolarmente fiero - ha concluso Sassoli - La lotta del professor Ilham mette in luce i valori del dialogo, della comprensione reciproca, della moderazione, della riconciliazione e della diversità culturale; gli stessi valori che stanno alla base del progetto europeo e di questo Parlamento". Chiediamo, ha sottolineato, "la sua liberazione immediata e incondizionata".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...