Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Scuola, Cobas: Governo ritiri punti piu' distruttivi della legge

17 MARZO 2017

Roma, (askanews) - 'Malgrado lo stesso Renzi abbia ammesso che la legge 107, la cosiddetta 'Buona scuola', ha fatto arrabbiare tutti, il governo Gentiloni ha varato gli otto decreti attuativi che peggiorano ulteriormente questa legge, che noi chiediamo che vengano ritirati, cosi' come chiediamo che vengano ritirati tutti i punti piu' distruttivi della legge'.

Il leader dei Cobas Piero Bernocchi ha guidato il sit-in indetto a Roma sotto la sede del Ministero dell'Istruzione, e la successiva manifestazione verso il Pantheon, nel giorno dello sciopero nazionale della scuola proclamato dai sindacati di base con manifestazioni in 10 citta'.

In particolare, ha spiegato Bernocchi, gli organizzatori dello sciopero hanno protestato contro 'il sedicente bonus per merito, che in realta' e' un bonus clientelare', che 'viene dato a chi si subordina di piu' al preside', e hanno chiesto il ritiro della 'assunzione diretta da parte del preside, che ingigantirebbe il clientelismo e il familismo nella scuola.

Vogliamo - ha proseguito - che venga eliminata l'idea che si possa valutare la scuola con i disastrosi quiz Invalsi; che l'alternanza scuola-lavoro, che al 90% e' un precariato gratuito e inutile, venga lasciata al diritto delle scuole se farla o meno; che i precari che hanno 36 mesi di lavoro, come ha chiesto la Corte di Giustizia europea, vengano assunti senza ulteriori indugi; che venga restituito agli Ata il diritto di poter lavorare, perche' la riduzione drastica del personale impedisce di far funzionare le scuole'.

'Infine una cosa che riguarda la democrazia sindacale nella scuola: vorremmo che finalmente ci fossero elezioni nazionali come a livello politico, per vedere chi e' veramente rappresentativo, con una scheda nazionale in cui valutare chi e' veramente rappresentativo per restituire a centinaia di migliaia di lavoratori il diritto a fare assemblee, potersi organizzare, diritto che - ha concluso il portavoce dei Cobas - ormai e' in mano soltanto ai sindacati cosiddetti rappresentativi, che pero' non si cimentano mai in aperte e dirette elezioni'.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...