VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CURIOSITÀ 28 FEBBRAIO 2019

Se la musica ti fa venire la pelle d’oca, il tuo cervello è speciale

Quando si dice impara l’arte e mettila da parte, in realtà c’è poco da mettere da parte, perché è proprio l’arte, in questo caso la musica, che ci rende speciali. Sentirsi emozionati, avere la pelle d’oca o gli occhi lucidi quando si ascolta musica, devono farci pensare che il nostro cervello è speciale.

Uno studio condotto dall’University of Southern California ha rivelato che le persone che sentono i cosiddetti brividi quando ascoltano musica hanno delle differenze strutturali nel cervello.

La ricerca ha osservato 20 studenti che hanno ascoltato da tre a cinque brani musicali. Dieci di loro hanno ammesso di provare i brividi, mentre gli altri dieci non l'hanno fatto. I ricercatori hanno quindi effettuato scansioni cerebrali di tutti i partecipanti.

I primi dieci si è dimostrato che hanno un maggior volume di fibre che collegano la loro corteccia uditiva alle aree associate all'elaborazione emotiva e che queste due aree, quindi, comunicano meglio. Sempre questi dieci avevano anche una corteccia prefrontale più alta, che si usa per certe aree di comprensione, come l'interpretazione del significato di una canzone.

Lo studio ha sottolineato come le persone più “musicali”, nell’ascolto piuttosto che nell’esecuzione, hanno una diversa sensibilità rispetto alle altre e sono predisposte maggiormente a provare emozioni intense.

2.024 visualizzazioni 1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...