Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Sea Watch verso Catania per lo sbarco, Save the Children: era ora

30 GENNAIO 2019

Roma, 30 gen. (askanews) - L'Europa ha trovato l'accordo sulla Sea Watch3 da giorni ormeggiata in mare davanti alle coste di Siracusa. Via libera allo sbarco dopo che sei paesi hanno accettato di dvidere con l'Italia i migranti a bordo coordinandosi con la Commissione europea: Francia, Portogallo, Germania, Malta, Lussemburgo e Romania.

La nave è ripartita verso il porto di Catania. Destinazione scelta dal Viminale per la presenza di centri ministeriali per l'accoglienza dei minori sulla nave. I maggiorenni saranno trasferiti all'hotspot di Messina.

Per giorni, sul molo di Siracusa, organizzazioni umanitarie, attivisti ed esponenti della politica si sono alternati invocando una soluzione rapida per lo sbarco, pronti ad accogliere i migranti.

Giovanna di Benedetto, portavoce di Save the Children: "Era ora, sono passati 12 giorni in cui queste persone con alle spalle un percorso difficilissimo, alcuni minori, sono in mare in inverno, ogni minuto in più su quella nave e un minuto di più di sofferenza, da giorni abbiamo lanciato appelli con altre organizzazioni, perché la vita e la dignità delle persone non possono essere il prezzo da pagare sullo scacchiere della politica internazionale".

Inizialmente si pensava dovessero sbarcare a Siracusa. Un attivista. "La cosa che ci preme è che queste persone scendano, noi siamo qui oggi per assisterle e confortarle al momento dello sbarco, ma non sono scesi, li abbiamo aspettati. Quando scenderanno vorremmo festeggiare, ma il momento in cui ci sarà da festeggiare sarà quando queste situazioni non si verificheranno più. Non si tratta con le persone in mare, non si negoziano i diritti umani delle persone".

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...