ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

Segnala i rifiuti di plastica con Whatsapp: è "Plastic radar"

Roma, (askanews) - Greenpeace ha lanciato Plastic Radar, un servizio per segnalare la presenza di rifiuti in plastica sulle spiagge, sui fondali o che galleggiano sulla superficie dei mari italiani. È possibile partecipare all iniziativa utilizzando la più comune applicazione di messaggistica istantanea, Whatsapp, inviando le segnalazioni al numero di Greenpeace +39 342 3711267.

Attraverso il sito plasticradar.greenpeace.it sarà possibile consultare i risultati e scoprire quali sono le tipologie di imballaggi più comuni nei mari italiani, a quali categorie merceologiche appartengono, se sono in plastica usa e getta o multiuso e da quali mari italiani arriva il maggior numero di segnalazioni.

"Le spiagge e i fondali marini sono soffocati dalla plastica. Con questa iniziativa invitiamo tutti gli amanti del mare a non rassegnarsi a convivere con la presenza di rifiuti in plastica ma ad accendere i riflettori su questo grave inquinamento che rappresenta una delle emergenze ambientali più gravi dei nostri tempi", ha dichiarato Giuseppe Ungherese, responsabile della Campagna Inquinamento di Greenpeace Italia.

L iniziativa è alla portata di tutti, basta avere un telefono cellulare su cui sia installata l applicazione Whatsapp e, una volta ritrovato un rifiuto in plastica sulle spiagge, sui fondali o sulla superficie dei mari italiani, segnalarlo al numero di Greenpeace +39 342 3711267 tramite l applicazione. Per effettuare una segnalazione sarà necessario scattare una foto del rifiuto e, se possibile, fare in modo che sia riconoscibile il marchio e il tipo di plastica di cui è costituito. Successivamente va inviata a Greenpeace, insieme alle coordinate geografiche del luogo dove è stato individuato il rifiuto. Ogni segnalazione viene elaborata da Greenpeace e i dati relativi a tipo di rifiuto e posizione saranno disponibili in forma aggregata - nell arco di 24-48 ore - sul sito plasticradar.greenpeace.it

"L iniziativa, oltre a far luce sui rifiuti in plastica più presenti nei mari italiani, vuole individuare anche i principali marchi che, da anni, continuano a immettere sul mercato enormi quantitativi di plastica, principalmente usa e getta, non assumendosi alcuna responsabilità circa il suo corretto riciclo e recupero", ha aggiunto Giuseppe Ungherese, responsabile campagna Inquinamento di Greenpeace Italia. "Se vogliamo fermare l'inquinamento da plastica nei nostri mari, è necessario che le grandi aziende affrontino concretamente le loro responsabilità, in particolare riguardo la plastica monouso, avviando immediatamente programmi che riducano drasticamente il ricorso all'utilizzo di imballaggi e contenitori in plastica usa e getta", ha concluso Ungherese.

Nei mesi scorsi Greenpeace ha lanciato una petizione (no-plastica.greenpeace.it), sottoscritta da più di un milione di persone in tutto il mondo, in cui si chiede ai grandi marchi come Coca-Cola, Pepsi, Nestlé, Unilever, Procter & Gamble, McDonald s e Starbucks di ridurre drasticamente l utilizzo di contenitori e imballaggi in plastica monouso.

Visita il sito plasticradar.greenpeace.it

TAG:

video trend

  1. VIRALI
    Il pericoloso faccia a faccia del sub con l'anaconda gigante

    Il pericoloso faccia a faccia del sub con l'anaconda gigante

    03:50
  2. VIRALI
    Ubriaco in moto: l'incidente è terrificante

    Ubriaco in moto: l'incidente è terrificante

    00:19
  3. NEWS
    Arabia Saudita, attacchi con droni a due impianti petroliferi

    Arabia Saudita, attacchi con droni a due impianti petroliferi

    00:40
  4. VIRALI
    Dormono al volante di una Tesla che viaggia a 90km/h

    Dormono al volante di una Tesla che viaggia a 90km/h

    00:28
  5. NEWS
    Salva bimbo caduto dal balcone: 'Mio collega è un eroe, l'ha preso al volo'

    Salva bimbo caduto dal balcone: "Mio collega è un eroe, l'ha preso al ...

    01:31
  6. VIRALI
    Il cucchiaio (magico) sotto il getto dell'acqua

    Il cucchiaio (magico) sotto il getto dell'acqua

    00:30
  7. NEWS
    Pontida, Salvini su Bibbiano: 'Mai più bambini rubati'

    Pontida, Salvini su Bibbiano: "Mai più bambini rubati"

    02:32
  8. NEWS
    Il video di Emma 'Io sono bella', il singolo scritto da Vasco

    Il video di Emma "Io sono bella", il singolo scritto da Vasco

    00:29
  9. NEWS
    Ragazza trovata impiccata in un parco a Roma

    Ragazza trovata impiccata in un parco a Roma

    00:59
  10. NEWS
    In 200mila alla Notte della Taranta. E Belen balla la pizzica

    In 200mila alla Notte della Taranta. E Belen balla la pizzica

    02:15
VEDI TUTTI

News

Emozioni

#acasadi

Video più condivisi

OGGI SETTIMANA MESE TUTTI I VIDEO

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

seguici su
VIDEO